Sito turistico ufficiale della Città di San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto da scoprire

Da Scoprire

San Benedetto del Tronto è una città che incanta con la sua straordinaria bellezza e ricchezza culturale. Tra le sue meraviglie da scoprire, spiccano le ampie spiagge di sabbia dorata, ideali per il relax e le attività all’aperto. Gli amanti dell’arte potranno esplorare il centro e il Paese Alto, dove si trovano affascinanti musei e opere d’arte. Non perdete l’occasione di visitare il Museo del Mare, un tributo alla tradizione marinara della città. Per chi cerca avventure all’aria aperta, le ciclabili cittadine e le colline circostanti offrono sentieri panoramici e percorsi per escursioni indimenticabili. Scopri tutte le attrazioni di San Benedetto del Tronto e lasciati coinvolgere in infinite emozioni.
"Allegro" è l'opera di Ugo Nespolo situata nella fontana di viale Secondo Moretti a San Benedetto del Tronto.
La chiesa, progettata dall'architetto ascolano Ignazio Cantalamessa e eretta a partire dal 1870, ha rappresentato il punto di riferimento spirituale per l'antico centro storico del "Mandracchio", circondato dalle case dei marinai lungo la via Laberinto.
Il lungomare di San Benedetto del Tronto ospita una serie di giardini tematici che offrono esperienze uniche e multisensoriali.  Inaugurati nel 2007, sono progettati per valorizzare la biodiversità locale e offrire spazi di relax e bellezza naturale.
Il Molo Sud di San Benedetto del Tronto è una delle principali attrazioni della città, noto per la sua splendida passeggiata lungo il mare.
Un'opera allegra e integrata nell'arredo del viale, diventando un monumento "vivo e vissuto" del centro cittadino.
Il monumento alla retara è un'opera in bronzo dello scultore Aldo Sergiacomi, inaugurata nel 1991.
"Lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare" è un'opera di Ugo Nespolo, situata all'inizio del lungomare di San Benedetto del Tronto.
Il lungomare di San Benedetto del Tronto, progettato nel 1932, è una delle principali attrazioni della città, estendendosi per 4 chilometri lungo la costa.
Il monumento a Salvo D'Acquisto, inaugurato nel 1996 alla rotonda di Porto d'Ascoli, è un'opera in bronzo alta 8,5 metri su un basamento di marmo.
Quest'opera d'arte, realizzata dallo scultore Mario Lupo, è dedicata al famoso personaggio creato dallo scrittore Richard Bach, simbolo di libertà, crescita personale e ricerca interiore.
Il museo espone opere significative dei santi martiri, reperti dalla pieve di San Benedetto martire e dalla chiesa di Santa Maria della Marina.
Il MAM, Museo d'Arte sul Mare, è un affascinante museo all'aperto situato lungo il molo sud di San Benedetto del Tronto. Esteso per oltre un chilometro, questo percorso offre una collezione permanente di opere scultoree e pittoriche.
Il “Museo del Mare” di San Benedetto del Tronto è un complesso museale situato presso il Mercato Ittico all'Ingrosso nel Molo Nord del porto e in altre zone cittadine.
Palazzo Piacentini è uno degli edifici storici più significativi di San Benedetto del Tronto. Costruito originariamente nel 1812, il palazzo ha subito diverse trasformazioni nel corso del tempo.
La ciclabile si snoda per diversi km lungo il Lungomare cittadino, permettendo di raggiungere comodamente anche i centri limitrofi.
La Riserva Naturale della Sentina, situata a San Benedetto del Tronto, è un'area protetta di grande valore ecologico e paesaggistico.
Piazza Giorgini, conosciuta anche come "la Rotonda", è un punto di riferimento centrale a San Benedetto del Tronto.
La Torre dei Gualtieri, situata nel punto più alto di San Benedetto del Tronto, è un'importante postazione di comando risalente al XII-XIII secolo.
Inaugurata il 14 febbraio 2008, la scultura in neon colorato di Marco Lodola si trova nel giardino della Palazzina Azzurra a San Benedetto del Tronto.
Skip to content