Sito turistico ufficiale della Città di San Benedetto del Tronto

[language-switcher]
Madonna della Marina

Madonna della Marina

La festa della Madonna della Marina, potenziale compatrona di San Benedetto del Tronto, riflette la profonda devozione delle famiglie di origine marinara.

La festa della Madonna della Marina, potenziale compatrona di San Benedetto del Tronto, riflette la profonda devozione delle famiglie di origine marinara. Originariamente celebrata il 2 luglio all’interno della chiesa della Marina, la festa si arricchì nel 1870 con una processione e, dal 1872, con una fiera. Dal 1880, la celebrazione fu spostata a fine luglio, includendo solennità civili e religiose.

In parallelo, la “Madonna del Carmine” veniva festeggiata ogni ultima domenica di luglio con una processione limitata inizialmente al “Paese Alto” e poi estesa alla “Marina”. Negli anni Ottanta dell’Ottocento, a causa del deterioramento della statua, la processione fu sospesa, ma le feste civili continuarono. Con una nuova statua nel 1895, la processione riprese, ma fu interrotta definitivamente nel 1915 con l’inizio della Grande Guerra.

La festa della Madonna della Marina continuò a crescere in importanza, attirando molti visitatori grazie anche all’apertura dello stabilimento balneare. Le celebrazioni si svolgevano per due giorni con eventi come corse di biciclette e cavalli, musica e illuminazione lungo il Viale dell’Ancoraggio. Una grande processione con la statua della Madonna attraversava la città, culminando in fuochi d’artificio.

Dopo la Prima Guerra Mondiale, le celebrazioni si spostarono nella zona portuale, con i fuochi d’artificio sul molo sud. La festa riprese dopo la Seconda Guerra Mondiale il 29 luglio 1945. Oggi, la festa della Madonna della Marina rimane l’evento principale dell’estate sambenedettese.

PROSSIMI EVENTI

Skip to content