Sito turistico ufficiale della Città di San Benedetto del Tronto

[language-switcher]

Chiesa di San Giuseppe

La chiesa, progettata dall'architetto ascolano Ignazio Cantalamessa e eretta a partire dal 1870, ha rappresentato il punto di riferimento spirituale per l'antico centro storico del "Mandracchio", circondato dalle case dei marinai lungo la via Laberinto.

La chiesa, progettata dall’architetto ascolano Ignazio Cantalamessa e eretta a partire dal 1870, ha rappresentato il punto di riferimento spirituale per l’antico centro storico del “Mandracchio”, circondato dalle case dei marinai lungo la via Laberinto. All’interno, tesori artistici come l’icona della “Madonna del Rosario” di Andrea Tavernier, una “Fuga in Egitto” del Seicento e la “Sacra Famiglia” di Armando Marchegiani, celebre pittore sambenedettese, adornano le pareti. Le vetrate policrome, frutto del restauro del 1988 su disegno di Marcello Sgattoni, aggiungono un tocco di colore e luce.

Lo stile neoclassico della chiesa, arricchito da dettagli in laterizio, si manifesta nel portale d’ingresso su piazza Matteotti, nota in passato come “piazza d’Armi”. Qui troneggia la fontana artistica, nata nel 1870 su progetto dell’architetto romano Vespignani, oggi arricchita dalla scultura “I Sognatori” di Paolo Annibali, un simbolo di speranza e rinascita. Lungo la via, si incontrano tracce della storia marittima della città: un’ancora monumentale e la statua “La Retara” di Aldo Sergiacomi, un omaggio alla donna che lavorava nelle reti da pesca, testimoniando la ricchezza culturale e artistica di San Benedetto del Tronto.

PROSSIMI EVENTI

Skip to content